Prima di tutto il corretto accoppiamento materasso rete {0}

Prima di tutto il corretto accoppiamento materasso  retePer un sonno che sia veramente rilassante e tonificante la cosa fondamentale da avere è un set rete – materasso – guanciale che siano accoppiati appropriatamente. Una buona rete da sola non può sostenere tutto il peso del copro se non è coadiuvata da un materasso di buona qualità, così come non si potrà mai avere un riposo adeguato con un guanciale che non permette ai muscoli del collo di rilassarsi. I piani letto possono accoppiarsi a diversi tipi di materasso ma se ne devono conoscere le peculiarità per ottenere una combinazione vincente.

Ogni persona è a sé, con un proprio fisico e un peso specifico e materasso e rete devono essere in grado, insieme, di sostenere il corpo nei punti giusti in modo da favorire un rilassamento generale. I due prodotti agiscono all’unisono: uno, il materasso, ha il compito di reagire ad ogni minimo cambiamento di pressione, attraverso un sistema che viene definito micro adattamento, mentre l’altro, la rete letto, deve sostenere le pressioni più forti esercitate da fianchi e spalle (macro adattamento).

Quando ci sdraiamo i nostri dischi intervertebrali si rilassano, assumendo una forma ad S quando siamo in posizione supina e rimanendo dritta quando ci giriamo di fianco, con uno sprofondamento delle spalle più incisivo rispetto a quando ci si posiziona a pancia in su . Una buon piano letto deve riuscire a sostenere ergonomicamente il corpo in modo tale da seguire la colonna vertebrale, e quindi, se fosse troppo rigida non riuscirebbe ad accogliere spalle e bacino, mentre al contrario, un prodotto troppo morbido sortirebbe l’effetto “amaca” con la schiena curvata a V e una difficoltà di movimento che disturberebbe qualsiasi sonno.

 

 

Visita il nostro shopping Giwa Materassi

Parla con un esperto 7 giorni su 7: Tel: 0522698549